EUCHESSINA 3.5MG CPR MATICABILI

EUCHESSINA 3.5MG CPR MASTICABILI

4,20 €
Tasse incluse

PRIMA DELL'USO PRIMA DELL'USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO. Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi e transitori facilmente riconoscibili e risolvibili senza...

 

Pagamenti Sicuri (PayPal)

 

Spedizione Gratis da €50

 

Reso Merce (Incluso)

PRIMA DELL'USO
PRIMA DELL'USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO.
Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi e transitori facilmente riconoscibili e risolvibili senza ricorrere all'aiuto del medico. Può essere quindi acquistato senza ricetta, ma va usato correttamente per assicurarne l'efficacia e ridurne gli effetti indesiderati.
- Per maggiori informazioni e consigli rivolgetevi al farmacista.
- Consultate il medico se il disturbo non si risolve dopo un breve periodo di trattamento.


COMPOSIZIONE
Una compressa contiene: principio attivo: sodio picosolfato 3,5 mg (equivalenti a 3,05 mg di picosolfato); eccipienti: sorbitolo, cacao, gomma arabica, magnesio stearato.
100 ml di soluzione contengono: principio attivo: sodio picosolfato 750 mg (equivalenti a 654 mg di picosolfato); eccipienti: metile- paraossibenzoato sodico, sorbitolo, acqua distillata.

COME SI PRESENTA
Euchessina C.M. si presenta:
- sotto forma di compresse masticabili divisibili; il contenuto della con- fezione è di 18 compresse;
- sotto forma di gocce orali; il contenuto della confezione è di 20 ml.


CHE COSA E'
Euchessina C.M. è un lassativo stimolante (cosiddetti lassativi di contatto).

TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE AL COMMERCIO
Marco Antonetto Farmaceutici SpA - via Arsenale 29, Torino - I

PRODUTTORE E CONTROLLORE FINALE
A) Farmaceutici Procemsa SpA - via Mentana 10 Nichelino (TO) - I B) Segix Italia SpA - via del Mare 36 Pomezia (ROMA) - I La lettera (A o B) riportata sull'imballaggio esterno accanto al numero di lotto indica il sito di produzione e controllo.

PERCHE' SI USA
Euchessina C.M. si usa per il trattamento della stitichezza.

QUANDO USARLO DOPO CONSULTO MEDICO
Nei seguenti casi Euchessina C.M. può essere usato solo dopo aver consultato il medico:
In gravidanza e nell'allattamento (vedere Cosa fare durante la gravidanza e l'allattamento).
Nei bambini al di sotto dei 12 anni.


QUANDO NON DEVE ESSERE USATO
Euchessina C.M. non deve essere usato nei seguenti casi:
Ipersensibilità verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.
Bambini di età inferiore a 3 anni.
Ostruzione o stenosi (restringimento) intestinale, atonia intestinale (perdita o marcata riduzione della motilità intestinale), malattie infiammatorie croniche dell'intestino (ad esempio colite ulcerosa, malattiadi crohn), appendicite, dolore addominale di origine sconosciuta, nausea, vomito, gastroenterite, sanguinamento rettale, stati di disidratazione (grave perdita di acqua e sali minerali).
E' opportuno consultare il medico anche nei casi in cui tali disturbi si fossero manifestati in passato.






DURANTE LA GRAVIDANZA e L'ALLATTAMENTO
In gravidanza e nell'allattamento Euchessina C.M. deve essere usato solo dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il rapporto rischio/beneficio nel proprio caso. Consultate il medico qualora sospettiate uno stato di gravidanza o desideriate pianificare una maternità.

PRECAUZIONI PER L'USO
Come tutti i lassativi il medicinale non deve essere usato in presenza di sintomi addominali acuti (insorti improvvisamente) o persistenti nel tempo, di origine sconosciuta. La causa della stitichezza deve essere adeguatamente indagata quando l'uso di un lassativo si rende necessario frequentemente. Inoltre, è opportuno consultare il medico quando la necessità di un lassativo deriva da un improvviso cambiamento delle precedenti abitudini intestinali (frequenza e caratteristiche delle evacuazioni) che duri da più di due settimane; quando è presente sanguinamento rettale; quando l'uso dei lassativi non riesce a produrre effetti o quando il paziente è affetto da diabete mellito, ipertensione e cardiopatie.

COSA PUO' MODIFICARE L'EFFETTO
L'ipopotassiemia (provocata dall'abuso del medicinale per periodi prolungati) aumenta l'azione dei glicosidi cardiaci e interferisce con l'azione dei farmaci antiaritmici. L'uso contemporaneo di altri farmaci capaci di indurre ipopotassiemia (ad esempio diuretici, corticosteroidi, amfotericina-B o anche liquerizia) può aumentare la perdita di potassio.
Il latte o gli antiacidi possono modificare l'effetto del lassativo pertanto è consigliabile distanziare di almeno un'ora l'assunzione del medicinale. I lassativi stimolanti accelerando il transito del contenuto intestinale, possono interferire con l'assorbimento dei farmaci; pertanto è consigliabile lasciar trascorrere un intervallo di almeno due ore tra l'assunzione del lassativo e quella di altri medicinali per via orale.
Se state usando altri medicinali chiedete consiglio al vostro medico o farmacista.

E' IMPORTANTE SAPERE CHE
L'abuso del lassativo (uso frequente o prolungato o con dosi eccessive) può causare dipendenza, e quindi possibile necessità di aumentare progressivamente il dosaggio, atonia intestinale o diarrea con conseguente eccessiva perdita di acqua e sali minerali (specialmente potassio). La perdita di potassio (ipopotassiemia) può determinare disfunzioni cardiache o neuromuscolari, specialmente in caso di contemporaneo trattamento con glicosidi cardiaci, diuretici o corticosteroidi.
Nella stitichezza cronica i lassativi stimolanti non sono una accettabile alternativa al miglioramento delle abitudini alimentari da attuare seguendo i suggerimenti del medico.
Note di educazione sanitaria
Una dieta ricca di fibre e un'abbondante assunzione di liquidi prevengono la stitichezza, così come è sempre da raccomandarsi una regolare attività fisica.

COME USARE QUESTO MEDICINALE
Quanto
Attenzione: non superare le dosi indicate senza il consiglio del medico.
La dose corretta del lassativo è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione di feci soffici. E' consigliabile usare inizialmente la dose minima prevista. Quando necessario, la dose può essere poi aumentata, ma senza mai superare quella massima indicata.
COMPRESSE
- adulti: da 1 a 2 compresse,
- bambini (al di sopra dei 3 anni): da mezza a 1 compressa.
Le compresse di Euchessina C.M. sono divisibili per facilitare l'assunzione di dosi ridotte.
GOCCE
- adulti: da 5 a 10 gocce,
- bambini: da 2 a 5 gocce.
Quando e per quanto tempo
Assumere preferibilmente dopo il pasto serale in modo che l'effetto del lassativo, che si produce dopo 10 - 14 ore, non disturbi il sonno.
Non assumere insieme al latte o ad altri medicinali per via orale (vedere Quali medicinali o alimenti possono modificare l'effetto del medicinale).
Non usare per più di sette giorni.
Consultate il medico se il disturbo si presenta ripetutamente e se avete notato un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.
Come
Compresse: masticare bene le compresse prima di inghiottire.
Gocce: versare le gocce in un'adeguata quantità di liquidi.
Dopo ogni lassativo somministrato per via orale è consigliabile bere una adeguata quantità di liquidi (un bicchiere d'acqua abbondante).


ASSUNZIONE DI DOSI ECCESSIVE
A dosi elevate può produrre dolori crampiformi isolati, coliche addominali, secrezioni mucose e diarrea con perdita eccessiva di liquidi e sali minerali (specialmente potassio); si può manifestare debolezza muscolare e calo ponderale. Sospendere allora il trattamento e consultare il medico.
In caso di ingestione accidentale di una dose eccessiva di Euchessina C.M. avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale.

EFFETTI INDESIDERATI
Apparato gastrointestinale
Occasionalmente: dolori crampiformi isolati o coliche addominali, più frequentemente nei casi di stitichezza grave.
Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati. Questi effetti indesiderati sono generalmente transitori. Quando si presentano è tuttavia opportuno consultare il medico o il farmacista. E' importante comunicare al medico o al farmacista la comparsa di effetti indesiderati non descritti nel foglio illustrativo. Richiedete o compilate la scheda di segnalazione degli Effetti Indesiderati disponibile in farmacia (modello B).

SCADENZA E CONSERVAZIONE
Validità 5 anni dalla data di produzione impressa sulla confezione.
Conservare in luogo fresco e asciutto.
Attenzione, non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.
Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini.
E' importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservate sia la scatola che il foglio illustrativo.


MINISTERO DELLA SANITA'
Dicembre 1998.